La mastoplastica additiva

La mastoplastica additiva è l’intervento di scelta per ottenere l’aumento di volume e di proiezione delle mammelle. L’aumento volumetrico a fini estetici del seno può essere eseguito una volta completato lo sviluppo mammario e solo al raggiungimento della maggiore età.

La richiesta di un ingrandimento del seno nasce dalla presenza di mammelle piccole e poco proiettate con forma e volume indesiderati o che abbiano perso consistenza e siano svuotate a seguito di gravidanze e allattamenti.

L’intervento chirurgico viene prevalentemente eseguito in anestesia generale, ha una durata di poco più di una ora. La ripresa delle comuni attività avviene dopo circa una settimana, mentre lavori più pesanti e la ripresa della attività sportiva potranno essere consentiti dopo tre settimane dell’intervento.

L’aumento del volume delle mammelle viene conseguito mediante l’utilizzo di protesi mammarie con superficie testurizzata e riempite di gel di silicone medicale coesivo. Lo sviluppo della tencologia costruttiva consente da anni di produrre protesi mammarie affidabili, sicure e resistenti, di consistenza assolutamente naturale e non percepibili al tatto.

A oggi non esiste alcuna prova scientifica che l’intervento di mastoplastica additiva mediante protesi abbia una qualsiasi influenza nel promuovere il tumore della mammella o causare malattie autoimmunitarie, non vi è inoltre alcuna evidenza che le protesi mammarie interferiscano con la gravidanza o l’allattamento.

Le protesi utilizzabili sono sia quelle classiche rotonde sia quelle di forma anatomica. La scelta del tipo di protesi dipende dalla conformazione delle mammelle, del torace e dalle aspettative della paziente.

La via di accesso è generalmente attraverso una incisione lungo il contorno inferiore della areola. Questa soluzione consente di avere il miglior risultato estetico, con presenza di cicatrici praticamente invisibili. Solo in caso di areole particolarmente piccole, che non consentono il passaggio della protesi, bisogna ricorrere ad una incisione a livello del solco sottomammario. 

Le protesi vengono posizionate generalmente impiegando la tecnica “dual plane”, che garantisce il miglior risultato estetico con un aspetto perfettamente naturale.

La scelta del volume finale delle mammelle e del tipo di protesi viene sempre discusso con il chirurgo e viene valutato in relazione alla conformazione del torace e del tessuto mammario presente, privilegiando sempre un risultato ottimale che consiste in un seno pieno, ma che non perda le proprie caratteristiche di naturalezza e morbidezza.

Privacy & Cookies
Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Quindi, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookies tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti. Puoi trovare maggiori informazioni sulla privacy& Cookie policy di questo sito qui:
Privacy policy

Manara Medical Center

Via L. Manara, 15
20122 Milano
Tel : 02 / 49 45 13 54
Fax: 02 / 49 45 67 05
Prenotazioni promozioni online:
333-321-4838

Servizio Infermieristico

E' disponibile sia presso il centro che a domicilio su prenotazione

Categorie
Stats